I VANTAGGI DI UNA DIETA A BASE DI FRUTTA E VERDURA CRUDE

Articolo di Marco Urbisci – tratto dal libro DEA Dieta Energia Alta.

La prima cosa da dire: è un’alimentazione che fornisce tutti i macronutrienti di cui il corpo ha bisogno, nella giusta proporzione, quindi la giusta quantità di carboidrati, proteine e grassi.

I carboidrati si trovano nella forma più digeribile possibile, poiché si tratta di carboidrati semplici, glucosio e fruttosio, e quindi vengono assorbiti in alcuni casi praticamente senza bisogno di digestione, mentre in altri casi la digestione richiesta è minima.

Marco Urbisci: da sempre una delle voci di RadioVeg.it

Essi entrano velocemente nel flusso sanguigno e altrettanto velocemente ne escono, per essere trasportati alle cellule e fornirci energia senza sottrarne, come invece avviene nel caso dei carboidrati complessi.

Questi ultimi, infatti, comportano una digestione lunga e laboriosa e, inoltre, vengono quasi sempre accompagnati da grassi, zuccheri, sale o altro, come condimento, il che comporta un ulteriore aggravio del processo digestivo.

Frutta: che intensa bontà – Foto di silviarita da Pixabay

Le proteine contenute in frutta e verdura, in percentuale moderata (quella prevista da Madre Natura), non vengono denaturate dalla cottura, così come avviene per tutti i classici cibi proteici (carne, salumi, legumi, uova, latte e formaggi – che sono sottoposti a pastorizzazione) e quindi possono essere utilizzate appieno dal nostro organismo. Inoltre esse non danno origine ai fenomeni putrefattivi tipici che derivano dalla loro scarsa digeribilità, con conseguenti feci maleodoranti, così come non producono acidificazione del sangue che, quando si verifica, deve essere tamponata sottraendo calcio a scheletro e denti, con possibili patologie quali osteoporosi, carie dentaria, artrite, reumatismi, ecc..

I grassi, presenti nella giusta proporzione, non sono sottoposti a cottura con conseguente sviluppo di legami molecolari inscindibili, che li trasformano in sostanze cancerogene.

Una dieta a base di frutta e verdura crude fornisce il massimo nutrimento con una minima formazione di tossine e di sostanze estranee che si insinuano nei tessuti.

C’è un frutto per ogni stagione – Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

La frutta è facilmente digeribile, facilmente reperibile e facilmente preparabile.

La frutta soddisfa l’appetito, non appena una quantità sufficiente è stata assunta: ecco perché i fruttariani sono sempre magri.

Fornisce grande energia e molto velocemente (infatti è il cibo tipico degli atleti prima e durante le competizioni), producendo solo anidride carbonica e acqua come prodotti di rifiuto, che sono completamente atossici.

Una dieta a base di frutta e verdura crude instaura un ambiente alcalino del sangue e favorisce la presenza di flora batterica nelle feci.

E che dire degli agrumi? Meravigliosi! – Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

Non vi è costipazione né autointossicazione e il corpo si disintossica da solo.

Il sangue è pulito e la sua bassa viscosità garantisce una buona circolazione con una bassa pressione sanguigna.

Garantisce il minimo logorio e affaticamento degli organi.

E con le proteine che si fa? Guardate il video risposta di Marco Urbisci

Il fatto che la sola frutta possa sostenere da sola la nostra salute e il nostro vigore, anche senza bere acqua, indica che essa provvede veramente alle basi della dieta naturale per l’uomo.

Ascolta in diretta RadioVeg.it: l’unica radio italiana dalla parte degli animali

RV – Marco Urbisci – Gen 21

Questo articolo è tratto dal libro “DEA, Dieta Energia Alta”, di Marco Urbisci.

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul libro di Marco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *