PARAVEGANIO, IL PARACETAMOLO VEGANO

In arrivo il paracetamolo vegano

Non tutti amano il paracetamolo, soprattutto dopo il fallimento della fin troppo famosa raccomandazione “Tachipirina e vigile attesa”, ma, per i vegani che la assumono per abbassare la febbre o come antidolorifico, c’è una bella notizia. E’ in arrivo il “Paraveganio” un’alternativa vegana a questo tanto comune principio attivo in campo medico.

Dalla Germania il “Paraveganio”

La notizia che in Germania sta per arrivare il paracetamolo vegano è pubblicato su Plant based news.

vegan society logo

Paraveganio è il nome scelto per il paracetamolo vegano e si tratta del primo prodotto medico al mondo ad essere registrato da The Vegan Society con il marchio The Vegan Trademark.

Sviluppato dall’azienda farmaceutica tedesca Axunio, Paraveganio contiene solo ingredienti di origine vegetale.

Magnesio stearato di origine animale

Sebbene il paracetamolo sia uno degli antidolorifici da banco più popolari al mondo, molti non sanno che la maggior parte dei prodotti a base di paracetamolo contiene un additivo di origine animale noto come magnesio stearato.

Il magnesio stearato, il sale di magnesio dell’acido stearico, è comunemente usato nell’industria farmaceutica per compresse e capsule a causa delle sue proprietà lubrificanti. Ma l’acido stearico di solito é derivato dai grassi animali. 

Magnesio stearato di origine vegetale, punto di forza del Paraveganio

Paraveganio è privo di magnesio stearato di origine animale e contiene invece magnesio stearato di pura origine vegetale.

L’antidolorifico vegano certificato contiene 500 mg del principio attivo paracetamolo. E proprio come altri prodotti a base di paracetamolo, può essere assunto per combattere la febbre e per alleviare il dolore da lieve a moderato. 

paracetamolo

Un successo firmato The Vegan Society

Secondo The Vegan Society, circa il 75% dei medicinali più comunemente prescritti nel Regno Unito contiene ingredienti di origine animale. E molti altri vengono testati sugli animali prima di essere approvati.   

“Con il lancio del nostro primo farmaco certificato vegano, vogliamo avviare un ripensamento a lungo termine nell’industria farmaceutica”, ha affermato Julia von Horsten, product and business development manager di Axunio.

Più medicine vegane

La Vegan Society chiede da molti anni la produzione di medicinali senza ingredienti di origine animale.

Con la campagna del 2017 “Make More Medicines Vegan”, la Vegan Society ha lanciato una petizione diretta al governo del Regno Unito al fine di creare più alternative vegane in campo medico, considerando anche la crescita della comunità vegana. 

“Siamo lieti di vedere per la prima volta il nostro marchio Vegan su un medicinale vegano. Sappiamo che molti vegani faticano a trovare un farmaco adatto alle loro esigenze e in linea con le loro convinzioni, il che può essere angosciante” – Cit. Ericka Durgahee, marketing manager di The Vegan Society.

Al momento Paraveganio è disponibile solo in Germania, ma Axunio ha in programma di espandersi a breve in altri mercati.

Per saperne di più sul paracetamolo vegan-friendly, visita il sito axunio.eu.

Alessandra Tedeschi

Per saperne di più sulla ricerca cruelty free, cliccare QUI.

Milano, 19/03/2022 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.