CARNE COLTIVATA, UNA NUOVA FRONTIERA

Per chi ha scelto l'alimentazione 100% vegetale per etica, ma sente la mancanza della carne, per gli onnivori ai quali però sta a cuore il futuro del pianeta, c'è una valida alternativa: la Carne Coltivata.

Sintetica, artificiale, sintocarne, in vitro, pulita, tanti sono i nomi con cui viene chiamata la carne coltivata, ma di carne sempre si tratta con un grande "però" che fa la differenza; infatti la "carne coltivata", viene realizzata con l'Agricoltura Cellulare, cioè la produzione di prodotti a partire da colture cellulari, utilizzando una combinazione di biotecnologie, ingegneria dei tessuti e biologia molecolare e ciò non implica sofferenza animale perché la cellula che da il via a una immenza produzione viene prelevata tramite una biopsia indolore.

Fa tanto discutere, ma, se lo scopo animalista è quello di azzerre la sofferenza animale, perché no?

Ne parliamo con Nicolas MIcheletti, uno dei fondatori della pagina FB Carne Coltivata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *