I VEGANI SONO PIU’ FELICI

Essere vegani, oltre ad una scelta etica, sostenibile e salutare, diventa la via maestra per la felicità.

I vegani hanno maggiori probabilità di essere e rimanere felici. E le persone più felici hanno maggiori probabilità di diventare vegane. Questo quanto riporta un articolo pubblicato su VegNews.

Lo studio é stato effettuato dall’organizzazione Tracking Happiness, che ha intervistato 11.537 persone provenienti dagli Stati Uniti, raggruppate in quattro categorie: vegani (1.179), vegetariani (948), pescetariani (422) e onnivori.

Risultati dello studio

Agli intervistati è stato chiesto: “Se guardi all’ultimo anno della tua vita, come valuteresti la tua felicità su una scala da 1 a 10?” 

Il punteggio medio di felicità è risultato di 6,9. Gli onnivori hanno ottenuto il punteggio di felicità più basso, ossia 6,8 su una scala da 1 a 10, e le persone vegan hanno ottenuto il 7% in più.

Dallo studio è inoltre emerso che, chi ha scelto una filosofia di vita cruelty free, oltre ad essere più felice, ha anche maggiori probabilità di rimanere felice. Lo studio ha infine scoperto che coloro che sono più felici si considerano più propensi a diventare vegan in futuro. Dei quasi 9.000 onnivori intervistati, coloro che hanno riportato valutazioni di felicità più elevate avevano infatti maggiori probabilità di adottare una dieta a base vegetale.

frutta
Foto di Foundry Co da Pixabay

Atteggiamenti positivi verso i vegani

Ma quanto é accettato il veganismo? Agli onnivori è stato chiesto quale fosse la loro opinione sui vegani o sul veganismo. I risultati hanno mostrato che meno del 15% aveva un’opinione negativa dei vegani. L’onnivoro medio ha invece un’opinione positiva nei loro confronti (3,44 su una scala da 1 a  5).

Quanti onnivori abbracceranno il veganismo?

Lo studio ha sottolineato che solo il 16% degli onnivori considera probabile o molto probabile che adotterà una dieta a base vegetale. Tra gli intervistati, i più anziani sono significativamente risultati essere i meno propensi a cambiare dieta e stile di vita. Emergono tuttavia dati incoraggianti. Le persone che stanno già riducendo il consumo di prodotti animali hanno il 220% di probabilità in più di adottare una dieta a base vegetale in futuro.

Perché i vegani sono felici?

Il motivo principale della scelta alimentare vegana risulta essere l’ambiente. Seguono preferenze personali, crudeltà sugli animali e intolleranza a carne o latticini. In particolare, il popolo vegano, per il fatto di contribuire a ridurre il loro impatto sull’ambiente, ha riportato un indice di felicità medio più alto (7,72 su una scala da 1 a 10) rispetto a coloro che sono vegan per contrastare la crudeltà sugli animali (6,77 su una scala da 1 a 10).

Da oggi c’é dunque un motivo in più per scegliere uno stile di vita vegan. Oltre ad essere una scelta etica, sostenibile e salutare, diventa la via maestra per la felicità.

Ma, d’altra parte, al di là di studi e ricerche, il fatto che difendere i diritti degli animali e tutelare l’ambiente fosse motivo di riappacificazione con il mondo naturale e soddisfazione di sé, é cosa ben nota ai vegani.

Per altre notizie dal mondo veg, clicca QUI.

Alessandra Tedeschi

Milano, 19/07/2021 – IM/GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.