FULVIO DE GRIGNIS IMMERSO TRA ERBE OFFICINALI DELLA SUA TERRA

Fulvio De Grignis, che vive da sempre a Sauris, è una persona molto legata alla sua terra e agli animali che vi vivono tanto che, in occasione di un periodo particolarmente rigido durante il quale gli animali non riuscivano a trovare di che sfamarsi, si è fatto portavoce di una raccolta fondi per l’acquisto di fieno.

Fulvio ha riversato tutto l’amore per i doni dei campi della vallata di Sauris nell’azienda agricola Naturpreiths, creata con David in località Preitschpoudn.

L’azienda di Fulvio de Grignis nasce con l’obiettivo di riscoprire la cultura erboristica tradizionale alpina grazie all’utilizzo dell’ancestrale energia delle erbe alpine rilasciata in forma di emozioni, gusti e benessere.

L’intervista di Fulvio a RadioVeg.it

Si vive e si lavora davvero bene. Soli tranquilli. Ovviamente con molte difficoltà; in inverno innanzitutto. È davvero una fusione con la natura; piante, animali selvatici. Bisogna avere le spalle larghe per vivere qui e accettare i pregi e i disagi. Cit. Fulvio

In un contesto ambientale puro, le erbe vengono raccolte allo stato spontaneo nei boschi e negli alpeggi di alta quota e vengono lavorate ricorrendo a saperi antichi che Fulvio e David hanno ereditato da generazioni e generazioni che hanno vissuto in quell’angolo di paradiso prima di loro.

E, quasi per magia, i raccolti, radici incluse, si trasformano in erbe aromatiche e officinali da usare fresche o essiccate, singole o miste, in infusi, liquori, in cucina o per incensare.

Particolarmente ricercata la linea di prodotti “Hildemystika” dedicata alla cultura erboristica medioevale di Hildegard di Bingen, badessa benedettina dalla personalità straordinaria vissuta tra il 1098 e il 1179 ed autrice, tra i tanti scritti di Physica e Causae et Curae è tuttora utilizzato dalla medicina olistica.

, è una figura . Il suo eclettismo, la sua capacità di approfondire – con una visione, una conoscenza e una modernità del tutto insolite per la sua epoca e uniche in senso assoluto – il mistero dell’esistenza umana che resta, per l’uomo comune, insondabile oggi come all’epoca, la rendono una delle figure più importanti del nostro Medioevo, una delle donne più intelligenti della storia.

A proposito di erbe medicinali, clicca QUI per scoprirne uno davvero interessante.

Milano, 05/03/2021 – GC / EB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *