SNEAKERS VEGAN, ADIDAS LE REALIZZA CON I FUNGHI

Adidas, gigante dell’abbigliamento sportivo, sta per lanciare le iconiche sneakers Stan Smith in chiave vegana, realizzate in pelle di funghi.

Il marchio Adidas “ha collaborato con Bolt Threads, società di biotecnologia impegnata a creare una nuova generazione di materiali avanzati”, si legge nel sito web per dare vita a delle sneakers davvero innovative.

Pelle di funghi – Fonte: sito Adidas

Ne dà notizia la stessa azienda, nella sezione news del sito web Adidas.

Da questa collaborazione è nata una pelle vegetale chiamata Mylo, che utilizza micelio rinnovabile, ovvero le radici sotterranee dei funghi. Si tratta di un materiale innovativo che sembra pelle, è morbido ed elastico. E viene prodotto attraverso una coltivazione altamente efficiente che richiede meno di due settimane. Il processo si avvale di una tecnica di agricoltura verticale all’avanguardia.

Uno sguardo più da vicino alle Adidas Stan Smith vegane

Il materiale Mylo è versatile in quanto può assumere qualsiasi colore, finitura o rilievo. Ma Adidas ha scelto proprio la semplice e classica silhouette delle Stan Smith come primo modello da realizzare con il nuovo materiale rivoluzionario.

La tomaia esterna delle Adidas Stan Smith, le 3 strisce perforate, la linguetta sul tallone sovrapposta e il marchio  Adidas sono realizzati con il materiale Mylo. La soletta della scarpa è invece realizzata con gomma naturale.

Il lancio fa parte degli sforzi di Adidas per ridurre i rifiuti di plastica

All’inizio di quest’anno Adidas aveva lanciato le Stan Smith Primegreen, con una tomaia realizzata con materiali riciclati al 50%, a testimonianza del suo impegno per fermare i rifiuti in plastica. E ora Adidas annuncia il lancio delle Stan Smith Mylo.

Amy Jones Vaterlaus, responsabile dello sviluppo di Adidas, ha così dichiarato: “l’introduzione di Mylo come nuovo materiale è un importante passo avanti nella nostra audace ambizione per aiutare a ridurre i rifiuti di plastica…”.

Le nuove sneakers Stan Smith non sono ancora disponibili per l’acquisto, ma c’é grande attesa per questo prodotto innovativo, ecologico ed etico.

Adidas Stan Smith: vegane ma non solo

L’industria della moda è sempre più interessata all’impatto ambientale dei propri prodotti e diversi marchi stanno lavorando per lanciare opzioni più sostenibili.

Fonte: sito Adidas

Adidas tra l’altro è anche investitore in Bolt Threads, insieme ad altri marchi di moda di lusso quali Stella McCartney e Kering, cui sono affiliati Gucci, Alexander McQueen, Balenciaga e altri ancora. Il mese scorso, Stella McCartney ha presentato un bustier in pelle vegana e pantaloni a palloncino realizzati con Mylo.

Ma Bolt Threads non è l’unica azienda che sta creando pelle a base di funghi.

Entro la fine dell’anno, la casa di moda francese Hermès lancerà una borsa realizzata con pelle di funghi sviluppata dalla startup californiana di biomateriali MycoWorks, così come pubblicato in un recente articolo di Livekindly.

E i funghi non sono l’unico materiale che si presta a sostituire la pelle.

Fossil e Karl Lagerfeld hanno recentemente lanciato borse vegane realizzate in pelle di cactus, secondo quanto pubblicato da Livekindly.

Ci auguriamo che sempre più marchi seguano il trend della moda ecologica e cruelty free.

E che, passo dopo passo, non solo scarpe ma anche borse e accessori in pelle, vengano interamente sostituiti da prodotti alternativi.

Fortunatamente, Adidas non è l’unico esempio virtuoso: tante aziende si stanno affacciando alla sostenibilità, prima tra tutte Quid, che ha fatto della sostenibilità il suo marchio di fabbrica.

Tanti sono oggigiorno i materiali alternativi utilizzati per calzature e abbigliamento, decisamente innovativo il cuoio vegetale, molto versatile ed incredibilmente resistente.

Alessandra Tedeschi

Milano, 10/06/2021 – EB/GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.