CORRIDA? IL NO GRIDATO DAL “BASTA CORRIDA TOUR”

Il “Basta Corrida Tour” è ripartito anche nel 2022 per sensibilizzare le persone sulla crudeltà della tauromachìa

Anche questa torrida estate 2022 vede volare sulle strade roventi di Italia, Francia e Spagna Paolo Barbon e la sua squadra per portare il messaggio anti corrida.

Ce ne parla un articolo sul sito di Leal che noi volentieri riportiamo.

Con il patrocinio di LEAL anche quest’anno è partito da Torino il “Basta Corrida Veg Tour”

Paolo Barbon, responsabile della sezione LEAL di Torino e atleta vegan di Basta Corrida Veg Tour, anche per quest’anno si è impegnato per organizzare l’evento che vede la partecipazione di atleti vegani italiani, francesi e spagnoli che si uniranno durante il percorso.

La partenza è avvenuta da Torino, per passare dalla Francia e Spagna fino a Madrid. Ad ogni tappa prevista saranno organizzate manifestazioni e presidi per chiedere l’abolizione della corrida e della tauromachia.

In prima linea ad ogni raduno di piazza Basta Corrida Veg Tour, LEAL che è anche sponsor tecnico della manifestazione, insieme a numerose sigle di associazioni antitaurine francesi e spagnole.

Il percorso a tratti è molto faticoso a causa delle salite e richiede un allenamento costante e impegnativo: la maggior soddisfazione della squadra di atleti vegani è quella di dimostrare come una dieta completamente vegetale, oltre ad essere etica e salutare anche per il Pianeta, sia compatibile con risultati sportivi eccellenti.

“Siamo fiduciosi che la corrida possa diventare sempre più impopolare e contrastata. La resistenza alla corrida è consolidata in tutto il mondo e in costante crescita: già nel 2016 un sondaggio pubblicato in Spagna rivelava che l’81% degli spagnoli è contrario. La cosa certa è che non smetteremo di manifestare il nostro dissenso e di chiederne l’abolizione”- Paolo Barbon

UNA – Uomo Natura e Ambiente contro la tauromachìa.

In Italia ci sono realtà che da decenni lottano contro le barbarie della tauromachìa, una delle realtà di riferimento è UNA – Uomo Natura e Ambiente la cui referente è, da sempre, Claudia Sgarzi che abbiamo avuto modo di sentire in occasione dell’encierro all’inizio della famigerata corsa dei tori a Pamplona.

Molto interessante quel che ha raccontato di questa crudele e barbara tradizione. Apri QUI.

UNA CLAUDIA SGARZI

Purtroppo tante sono le tradizioni ancora in auge legate al mondo taurino e non solo in terra iberica. Approfondiremo molto presto il discorso su www.RadioVeg.it.

Milano, 26/07/2022 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.