BUON COMPLEANNO RADIOVEG.IT

Ci stavamo pensando da qualche mese. “Il 21 marzo del 2020 organizziamo qualcosa di speciale”. Una cena, una festa… ci pensiamo. E poi è successo quello che tutti stiamo vivendo da diverse settimane: un incubo. Qualcosa non solo di inatteso, ma di surreale, che sfugge alla nostra logica, che facciamo fatica a codificare, a razionalizzare.

Da cinque anni dalla parte degli animali.

Passerà, mormoriamo tra noi. Lo confessiamo segretamente. Con la paura che questo Covid 19 non ci lasci così facilmente e non così a breve. Pensiamo a tutte le persone che stanno soffrendo in questo periodo, a chi ha perso un caro, a chi lavora duramente per la collettività, a chi, come tutti noi, deve rinunciare alle proprie libertà e agli animali domestici che, sentiamo in questi giorni, cominciano ad essere abbandonati per questa paura irrazionale.

E poi continuiamo a pensare a tutti gli altri animali. A quelli che non hanno voce, il cui destino, Covid o non Covid, riserva solo dolore e morte. Questa radio è nata per loro: siamo e saremo sempre una radio dalla parte degli animali.

Siamo la voce di chi non ce l’ha.

Il termine esiste, si chiama Zoonosi. Dietro questi virus (lo sappiamo bene, il Covid19 non è il primo, ma certamente il più devastante fino ad ora) c’è sempre un rapporto malato tra uomini e animali. Abbiamo invaso i loro spazi, abbiamo abbattuto barriere naturali, ci cibiamo (si cibano!) da sempre di cibi non specifici per noi. E questi sono i risultati. Che siano febbre suine, mucche pazze, epidemie aviarie o ancora pangolini, pipistrelli e serpenti, poco cambia. Dobbiamo (dovete!) dire basta a tutto questo. Basta con gli allevamenti intensivi. Basta con lo sfruttamento animale. Basta con la devastazione del pianeta. Basta.

Uno studio del WWF

Sono passati cinque anni da quel 21 marzo 2015 e RadioVeg.it continua a parlare, suggerire, intrattenere, consigliare, far conoscere la realtà Veg del nostro paese. Abbiamo nel cuore e nella mente tanti volti, tante voci, tante storie a cui abbiamo dato spazio. A tutti vogliamo dire grazie. Un grazie che vogliamo estendere anche alle aziende, ai ristoranti, alle realtà veg che hanno sostenuto il nostro percorso, con piccoli e grandi preziosi contributi.

A voi che ci ascoltate, che ci leggete, che condividete i nostri post facciamo un augurio speciale di Buon Compleanno. Sì, perchè se questa radio esiste è soprattutto grazie a voi. Che senso ha trasmettere senza avere gli ascoltatori? Voi ci siete, siete tanti. Decine all’inizio, poi centinaia, ora migliaia. Ogni giorno. E questo è il regalo più bello.

Sosteneteci. Parlate di noi. E ascoltateci ogni giorno.

I nostri auguri

Auguri da Grazia
Auguri da Monica
Auguri da Marco
Auguri da Roberta

Qualche augurio dei nostri veg amici

Auguri e messaggi importanti da Tullio e Laura Solenghi
Gli auguri canterini di Bianca Maria
Auguri speciali da Miss
Gli auguri e le riflessioni di Ombretta

Continuiamo ad essere comunità. Continuiamo a difendere – ognuno a proprio modo – i diritti degli animali. Noi continueremo a dare la parola a tutti, anche in questo momento di silenzio surreale.

Oggi è primavera. La buona stagione, prima o poi tornerà per tutti noi.

RV / Mar20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *