WORLD ANIMAL LOVE LANCIA UN TWEETSTORM PER DIRE NO ALLA CACCIA

E’ previsto per domenica 06 Settembre dalle 17,30 alle 19,30 il TWEETSTORM #bastacaccia organizzato dal movimento animalista World Animal Love.

Si tratta di un’iniziativa contro la caccia dove viene chiesta la sospensione di questa pratica ormai obsoleta che non riguarda attività sportiva o hobby , ma una vera e propria guerra contro gli animali disarmati ed ignari della crudeltà che gli viene inflitta a tradimento , causandone la morte.
E troppo spesso vengono feriti o uccisi anche persone.

COME PARTECIPARE AL TWEETSTORM.

Per partecipare al Tweetstorm basteerà collegarsi sul Blog World Animal Love 10 minuti prima dell’evento., momento in cui comparirà la pagina dell’evento.

Ci saranno numerati in sequenza i tweets già compilati , a questo punto basterà seguire la numerazione cliccandoci sopra, uno alla volta, per entrare direttamente sul vostro profilo Twitter. A quel punto vi basterà solo pubblicare il tweet scelto!

Meglio non essere troppo veloci nel pubblicare i tweet e retwittare i post con hastag #bastacaccia per evitare di essere rallentati o bloccati dalla piattaforma Twitter. Nel caso veniate considerati spam, rivolgetevi a @TwitterSupport.

Invitate i vostri contatti e/o amici a partecipare , per qualsiasi info il contatto è: worldanimallove@gmail.com

PERCHE’ UN TWEETSTORM

Perché alcune regioni hanno persino anticipato l’apertura della caccia che chiamano “arte venatoria” , e come ogni anno, saranno migliaia gli animali morti sotto i colpi dei fucili , spesso animali fatti nascere e allevati in gabbia o piccoli recinti appositamente per essere poi liberati e cacciati, impedendo in questo modo, lo sviluppo della capacità nei volatili di volare e, negli altri animali, di sviluppare la velocità e il senso d’orientamento.

Si vuole ricordare, inoltre, che, oltre alle vittime tra gli animali selvatici, vi sono ogni anno vittime anche tra gli stessi cacciatori o persone civili e, tra queste, a volte anche bambini , oltre animali domestici quali cani gatti di proprietà .

Molte sono le associazioni Animaliste, e non solo, che da anni si battono per far cessare quest’attività. Un passatempo che non può essere considerato “sport”, ma un vero e proprio business fondato sul spargimento di sangue innocente.

E’ ora di dire #bastacaccia e si prenda sul serio questo grido, che da anni rimbomba come protesta e volere di molti cittadini , cacciatori ultra sessantenni a cui viene rilasciato un permesso senza nemmeno passare esami di idoneità sia per riflessi o della vista. Qualunque cosa si muova dietro un cespuglio un albero diventa bersaglio e i grilletti dei fucili scattano con troppa superficialità. Molto spesso, infatti, questi individui sparano senza neppure riconoscere le prede uccidendo persino animali in via di estinzione o esseri sui quali non vi è il permesso sparare quali cani e gatti. Vittime sono spesso gatti di colonia che perdono la vita o vengono salvati in estremis dalle varie volontarie di associazioni e non.

Vi sarebbero infinite altre ragioni per far cessare questa attività che, oltre ad uccidere per sport , inquina. Cartucce lasciate a terra, piombo, polveri da sparo emesse nell’aria e via dicendo senza contare gli atteggiamenti irrispettosi nei confronti dei boschi e parchi o, in generale, delle aree di caccia, comprese zone private.

Si chiede dunque una partecipazione di massa per sollevare una volta di più l’attenzione sulla Caccia e presentare un’ennesima protesta affinché venga vietata una volta per tutte.

Forse siamo sognatori ma che credono che i sogni si possano realizzare !

Info da Comunicato stampa World Animal Love.

Un’altra iniziativa per il week end il Vegimagna.

Milano, 02/09/2020 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *