CONIGLI SEMPRE PIU’ TUTELATI CON MADE IN BUNNY

L’incontro con MADE in BUNNY.

Ricordiamo benissimo la prima volta che Fabio Marcone, di MADE in BUNNY Odv, si è messo in contatto con RadioVeg.it. La sua voce e il suo approccio sono stati quelli di una persona appassionata e determinata nel portare avanti la sua mission da “protettore dei conigli”. Fin da quel momento è stato chiaro che ci sarebbe nata una buona collaborazione tra le nostre due realtà così diverse tra loro, ma al contempo così affini.

conigli
Fabio Marcone – MADE in BUNNY OdV e Grazia Cominato RadioVeg.it

Il progetto e la mission di MADE in BUNNY.

Il progetto MADE in BUNNY OdV si è sviluppato a partire dal 2016, ma si è costituito ufficialmente nel 2018 con l’obiettivo della tutela legale del coniglio e dei “piccoli animali da affezione”. Lo sopo è quello di creare rete e supportare le attività svolte dalle associazioni e gruppi di volontari che si occupano di conigli e piccoli roditori. Nei primi due anni sono state realizzate diverse attività, guidate da un unico pensiero fisso: intervenire dove c’è maggior bisogno, senza sovrapporre il proprio lavoro a quello degli altri, anzi promuovendo la collaborazione e l’aggregazione.

Su questo principio si basa, infatti, la mission di MADE in BUNNY Odv, che si concretizza nella realizzazione delle tantissime iniziative che elenchiamo di seguito.

La Petizione “Anche io so farti compagnia” contro l’abbandono di conigli e per il riconoscimento del coniglio come animale da compagnia.

conigli

La tutela legale del coniglio, ovverosia, fare fronte alle numerose situazioni di colonie abbandonate nei parchi pubblici su tutto il territorio nazionale aprendo un dialogo diretto con i Comuni interessati.

La Rete di collaborazione tra associazioni e gruppi di volontari organizzando ogni anno l’evento itinerante il “MADE in BUNNY On the Road” oltre a collaborare e partecipare ad eventi di associazioni che si occupano del recupero di conigli, oppure ad eventi promossi dalle più importanti associazioni per il benessere animale anche al di fuori della propria rete.

Al fine di raccogliere fondi per recuperare, curare e mantenere i conigli MADE in BUNNY Odv ha realizzato un market Lapino Solidale, una vetrina virtuale in cui sono esposti gli articoli ed i link alle pagine delle associazioni che fanno parte ella rete, oltre al merchandising Made in Bunny.

Come è stato il 2019.

Nel corso del 2019 sono state davvero tante le attività svolte dall’associazione in qualità di sportello legale per la tutela degli animali esotici. I volontari sono intervenuti su oltre venti situazioni, alcune in emergenza, alcune di portata minore, e su 12 di queste situazioni è stata aperta la relativa istanza con i Comuni e gli Enti di competenza.

Già solo relativamente alle segnalazioni che ha visto l’intevento di MADE in BUNNY Odv, si parla di un numero complessivo che va oltre i 2.000 conigli suddivisi in diverse colonie. Purtroppo, però, sono ancora molte le situazioni che non sono state segnalate oppure sulle quali non è possibile, per il momento, intervenire. Da tenere soprattutto presente che, in tanti casi, non esiste un soggetto in grado di effettuare recuperi, spostamenti e gestire correttamente intere colonie di conigli, nel rispetto dell’etologia di questi animali.

I propositi per il 2020.

L’obiettivo di MADE in BUNNY OvD è quello di insegnare ai Comuni a gestire le situazioni di colonie di conigli abbandonati nei parchi pubblici sul posto, compatibilmente con le esigenze degli animali, fornendo loro le linee guida ed un progetto specifico di intervento, redatto con la collaborazione di veterinari esperti in esotici e specializzati in conigli.

Il fine è quello di cercare di guidare le istituzioni nell’utilizzo dei fondi pubblici riservati per queste attività, che altrimenti sarebbero utilizzati in maniera non compatibile col fabbisogno della specie.

L’impegno sta portando l’associazione alla definizione di un progetto tecnico-economico per la gestione delle colonie lapine, che prevede l’individuazione dei fornitori per i materiali sanitari e tecnici necessari, nella realizzazione di sopralluoghi di dettaglio e nella gestione amministrativa della situazione.
Quando necessario si apre istanza con il Comune, con gli enti di controllo, coinvolgendo all’occorrenza l’ufficio del difensore civico.

Una vita non si compra, ma si adotta. Il coniglio abbandonato in un parco non è una vita felice, non ritrova il suo habitat, bensì è condannato ad una vita di stenti, difficoltà e malattie.

Oltre a invitare a firmare la petizione “Anche io so farti compagnia” si chiede di rendere i conigli tracciabili così da poter punire chi li abbandona.

Milano, 02/01/2020 – GC

Un pensiero riguardo “CONIGLI SEMPRE PIU’ TUTELATI CON MADE IN BUNNY

  • 2 Gennaio 2020 in 13:35
    Permalink

    Grazie di cuore per questa bellissima recensione sulla nostra associazione.

    Siete fantastici!

    Fabio

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *