FERFA – FEDERAZIONE RINASCITA FORESTALE

Ex agenti del Corpo forestale dello stato uniti per evidenziare le criticità legate allo scioglimento della Forestale.
Corpo Forestale

FeRfa, la sua nascita

Nel 2017, subito dopo la soppressione del Corpo forestale dello Stato (CFS),  nasce la FerFa Associazione senza scopo di lucro creata per dare voce agli ex agenti del Corpo forestale dello Stato al fine di evidenziare criticità e disservizi che si sarebbero creati sul territorio in assenza della Forestale.

L’intento di FerFa era anche stimolare la politica a fare scelte lungimiranti con il ripristino di una nuova forza di polizia ambientale ad ordinamento civile.

La sparizione del Corpo Forestale

​Con il Governo Renzi, nel 2017 la Riforma Madia portò ad una riduzione delle forze di polizia italiane da 5 a 4 eliminando il più piccolo e cioè Corpo forestale dello Stato.

​ll Corpo Forestale dello Stato era il corpo di polizia italiano specializzato nei compiti di  tutela ambientale e grazie alla capillare dislocazione, riusciva ad intervenire preventivamente sulla maggior parte dei reati ambientali, valorizzando la prevenzione più che la repressione.

L’organico dei solo 7.700 agenti sul territorio nazionale del Corpo forestale, con relativi mezzi e funzioni, venne ridistribuito tra Carabinieri, Polizia dello Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e vari Ministeri.

Corpo Forestale

​Successivamente la Federazione Rinascita Forestale e Ambientale, si è integrata con l’AIPA, Associazione Italiana di Polizia Ambientale con l’obiettivo comune di creare una nuova forza di Polizia Ambientale ad ordinamento civile che potesse ereditare e ricomporre le funzioni del disciolto Corpo forestale dello Stato.

Il fine era quello di ripristinare quell’ecosistema di competenze dinamiche distrutte dalla Riforma Madia. Qui è disponibile lo Statuto della FeRFA.

​La FeRFA sta sviluppando numerosi progetti sul territorio per integrare la cultura forestale con azioni concrete di sviluppo sociale e ambientale.

Uno dei progetti è Bandiera Verde Parchi e Foreste, riconoscimento nazionale, che verrà assegnato dal 2022 ogni anno a quegli Enti (Comuni, Province, Regioni, Enti Parco, Riserve, Comunità Montane e Isolane) che rispettino determinati requisiti relativi alla gestione sostenibile di parchi e foreste.

L’intervista ad Antonio Alì

Antonio Alì – ex Nucleo investigativo reati a danno degli animali del soppresso Corpo forestale dello Stato.
FerFa

A proposito di protezione della fauna selvatica, segnaliamo la nuova rubrica “Ridiamo spazio alla fauna”, a cura di Roberto Salustri. Per ascoltarla clicca QUI.

Milano, 02/11/2021 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *