ESPERIENZE DI VITA VEG – Tra attivismo, pagine e radio

Quattro storie quelle di Michele, Marika, Silvia e Libero molto diverse tra loro, ma che hanno in comune uno stile di vita cruelty free.

Cavolo Fai – Michele.

Attivista, papà della simpaticissima Nina, Michele ha aperto il canale Cavolo Fai per divulgare la sua filosofia di vita. Non contento, Michele si è pure trasferito in Spagna con la famigliola.

A tavola con Etika – Marika.

Marika, per gli amici Ika, si definisce una Vegan Chef in formazione, ma in realtà è già bravissima! Si è avvicinata alla cucina Vegan, proprio dopo la sua scelta di vita, per prendere gli amici per la gola ed avvicinarli ad un’alimentazione cruelty free. Come lei stessa dichiara, il valore più grande che l’anima traspare dal suo logo: gli animali non sono oggetti destinati a divenire cibo. Sono esseri viventi come noi, sono soggetti. Il loro posto non è SULLA tavola, bensì ATTORNO alla tavola. Seguitela, vi porterà nello straordinario viaggio della cucina Vegan, tra riflessioni etIKE, ricette e sapori inediti e straordinari.

Veganiamo – Silvia

Battagliera e determinata, Silvia porta avanti la sua rivoluzione nella sua pagina Veganiamo dove ci si confronta e, a volte, ci si scontra sui temi legati alla scelta di vita cruelty free che Silvia porta avanti anche con il marito Emanuele Albé.

Libero Parri speaker di Radio Play Time.

Da una macabra commissione fatta per il suocero macellaio, Libero ha deciso di non alimentarsi più di sofferenza. Trasmette i valori di empatia alla famiglia, amici e colleghi con discrezione, portando, però, d’esempio il suo stile di vita. Il suo è un nome d’arte preso in prestito dal protagonista di un libro di Baricco.

Milano, 20/02/2020 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *