LA FABBRICA DEGLI IMMIGRATI – BIBLIOVEG.IT

La fabbrica degli immigrati.

Per BiblioVeg.it la recensione del libro

E’ possibile che le nostre scelte alimentari influenzino i flussi migratori? In una fase storica in cui l’interesse pubblico è sempre più focalizzato sul fenomeno migratorio e dove l’attenzione mediatica è sempre più incentrata sull’alimentazione; in un momento in cui la consapevolezza individuale affronta le problematiche globali, il libro “La fabbrica degli immigrati” (Dal supermarket alla tavola, le nostre scelte producono immigrazione), riesce a congiungere i due fenomeni, ponendo l’accento sul ruolo di responsabilità che ogni individuo oggi è chiamato ad interpretare per la risoluzione di problemi mondiali.

Il libro può essere recuperato su AMAZON

Altri libri nella nostra rubrica BiblioVeg.it.

Ivan Lasco, un poliziotto speciale.

LA FABBRICA DEGLI IMMIGRATI
Ivan si presenta

Nato nel 1987 nella città più bella e complessa al mondo, Napoli, Ivan ha svolto numerosi lavori per sopravvivere. Dopo il diploma ha vissuto da solo per cinque anni, destreggiandosi tra i vari lavori poco retribuiti, privi di garanzie e coperture previdenziali.

Come volontario nell’Esercito Italiano ha percepito per la prima volta nella sua vita, un salario che gli garantisse di vivere e non sopravvivere. Si è concesso dunque il piacere e l’utilità della lettura. Leggere gli ha permesso di superare prima il concorso pubblico per VFP4 nell’Esercito Italiano, poi quello nella Polizia di Stato. Un sogno che si realizzava.

Oggi Ivan è laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali ed ha conseguito il master di 1° livello in Diritto delle società ed economia delle aziende.

Per conoscere meglio Ivan Lascoe leggere i suoi scritti, seguite il suo blog “La fabbrica degli immigrati

Milano, 16/03/2020 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.