ADELINDE E PARZIVAL, UNA STORIA DA MEDAGLIA D’ORO

Di Adelinde Cornelissen e Parzival, se ne sentirà parlare a lungo. Pronti per partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016 nelle gare di dressage con alle spalle ore ed ore di allenamento e di fatiche, si trovano di fronte a una situazione inimmaginabile. 

Parzival viene punto da un insetto che gli fa subito gonfiare il muso e gli fa salire la febbre a dismisura. Adelinde non abbandona un secondo il suo cavallo, dorme nelle scuderie per fargli sentire la sua presenza e per controllarlo. Sono ore di panico, ma per fortuna l’intervento del veterinario salva il cavallo e Parzival viene dichiarato pronto a gareggiare, ma sono bastati pochi minuti di allenamento perché Adelinde si rendesse conto che, nonostante il suo compagno di gara cercasse di non deluderla facendo di tutto per dare il massimo, in realtà non era ancora in forma. Le parole dei medici che assicuravano Adelinde sostenendo che Parzival era in grado di gareggiare, non hanno convinto l'atleta. Adeline ha fatto parlare il cuore, era certa che per il bene del compagno la decisione migliore sarebbe stata quella di abbandonare la competizione. E così ha fatto. Ha abbandonato tutti i suoi sogni per proteggere Parzival. Sul suo profilo Facebook Adeline ha scritto: “Il mio compagno, il mio amico, il cavallo che ha dato tutto per me durante tutta la sua vita non merita di passare tutto questo… così ho salutato tutti e ho lasciato l’arena”.

Non si sa se partecipando avrebbe vinto, ma di certo la decisione che ha preso vale ben di più di una medaglia!

Fonte info: http://www.mondoincredibile.com/

Milano, 15/08/2016 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *