FUNNY VEGAN 51E I COLORI DELL’ESTATE

Sonia Giuliodori, con il suo editoriale, ci introduce al numero 51 di Funny Vegan fatto di colori e sensazioni. Immergiamoci nella lettura!

FUNNY VEGAN 51- L’EDITORIALE

fv 51 indice
Funny Vegan 51 – I contenuti

Funny Vegan 51 raccontato da Sonia: ” Tra i frutti di bosco le more sono le mie preferite. Mi ricordano le estati passate in campeggio e le passeggiate con mio nonno, quando ci avventuravamo tra i rovi alla loro ricerca. Mi fanno pensare alle mani tutte tinte di viola, alle macchie sulla maglietta che non venivano via, ai graffi sulle ginocchia, alla felicità sul viso di mia nonna quando tornavamo carichi di frutti e ai mal di pancia, perché ne avevo mangiate troppe!

Insomma i frutti di bosco sanno di estate e sono perfetti per questo numero che vi terrà compagnia per tutto il mese di giugno e quello di luglio. Nelle ricette trovate tanti modi per gustare le piccole delizie che la Natura ci offre: nella classica versione dolce, ma anche salata, come la crema viola che vedete in copertina. È un piatto di un cuoco vegan, attivista per i diritti LGBT+ e conosciuto come Japi VegDj. Un testimonial perfetto quindi per il numero 51, dove parliamo di DDL Zan e più in generale di rispetto delle diversità, un tema a noi sempre caro e che non ci stancheremo mai di sostenere, come il Pride di cui siamo media partner anche quest’anno.

Con l’arrivo del caldo, oltre a frullati dissetanti e gelati golosi, vi proponiamo anche un outfit leggero e confortevole: protagonista della rubrica style è il lino, la fibra tessile più antica al mondo. Un vero e proprio evergreen! Una pianta che conosciamo bene non solo grazie alle case di moda, ma che utilizziamo spesso in cucina grazie ai suoi semi e all’olio da essi derivato, che vanno ad arricchire i nostri piatti e nutrire il nostro corpo.

Parliamo di stereotipi, rosa per le femmine e azzurro per i maschi, e pregiudizi di genere con Matteo Bussola su Mum&Baby, autore del bellissimo libro Viola e il blu, con l’intervista di Elisa Orlandotti.

Ma l’estate è anche meta di viaggi e, restrizioni permettendo, noi vi proponiamo l’Irlanda, una terra ricca di verde in cui rinfrescarsi e immergersi in splendidi scorci. A condurci là è sempre lui: il Viaggiatore vegano che ci porta, nei suoi meravigliosi tour, alla scoperta di paesaggi suggestivi.

I colori di cui si tinge questo numero che anticipa l’estate sono tanti e ci piacciono tutti. Noi scegliamo di indossare l’arcobaleno, con l’auspicio che i diritti civili diventino presto una conquista assodata e una normalità, senza più polemiche e stupidi pregiudizi, per i quali non è veramente più tempo né luogo.

Buona lettura”

Milano, 17/06/2021 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *