FUNNY VEGAN 50 – IL LATO CROCCANTE DEL CIBO… E NON SOLO

Il cibo croccante: un altro goloso tema come colonna portante di Funny Vegan, il numero 50!

L’editoriale di Sonia Giuliodori

Tra il cibo soffice e il cibo croccante non c’è partita: vincono due a zero i cibi che fanno “crunch”! Sentire la consistenza fragrante, mentre le nostre papille gustative assaporano il boccone, è uno dei piaceri della vita. Dai biscotti ai crackers, per non parlare delle patatine fritte, questi alimenti sono i maggiori tentatori della nostra linea.

Certo, come fa notare Borgia, il nostro outsider onnivoro, da un vegano ci si aspetterebbe una maggiore attrazione per frutta e verdura, ma siamo proprio sicuri che sia così vero? Io, ad esempio, mangio tantissimi contorni e non potrei mai fare a meno di insalate e foglie verdi, ma sono onesta: i cibi che solleticano di più il mio palato sono altri! Abbandonare i derivati animali non vuol dire rinunciare a consistenze e sapori. Di prodotti gustosi e soprattutto croccanti è piena anche la nostra cucina, basta scegliere! In questo numero abbiamo voluto stuzzicare i lettori con ricette e curiosità legate a questa tipologia di alimenti. Non solo prodotti da forno e fritti, ma anche preparazioni con frutta secca o verdure fresche, che scrocchiano sotto i denti.

E a proposito di denti, avete mai sentito parlare di dentosofia? Quel legame che esiste tra equilibrio della bocca e condizione di salute dell’essere umano? Nella rubrica wellness approfondiamo questi concetti tanto cari a Rudolf Steiner, oltre a presentare un interessante articolo sugli antivirali naturali, tema quanto mai attuale in questo periodo. E, data la situazione, visto che proporre mete esotiche e lontane per i nostri viaggi, forse, vi farebbe venire l’orticaria, ancora chiusi in casa e con i confini più o meno blindati, abbiamo scelto di addentrarci in una escursione nelle centrali nucleari europee, diventate ormai veri e propri luoghi turistici, dal fascino un po’ noir. Una bella occasione per riflettere su quanto sia veramente necessaria la loro presenza e su tutto quello che comporta la loro dismissione. Ma l’uomo, del resto, è noto per fare cose senza valutare le conseguenze a lungo termine…

Ultima curiosità, più mia che vostra: vi siete già fatti un giro sul nuovo portale www.funnyvegan.com? Non smettiamo mai di aggiornarlo e, tra un numero e l’altro, mentre siete in attesa di ricevere il nuovo magazine, vi consiglio di buttare un occhio alle news, dove tenersi sempre informati sulle ultime novità e, cosa da non trascurare, avere una pronta segnalazione dei prodotti che presentano criticità e sono soggetti a ritiro dal mercato. La sicurezza e la tutela del consumatore sono temi molto importanti!

Milano, 20/04/2021 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *