LA VERA SCIENZA NON USA ANIMALI – BIBLIOVEG.IT

La vera scienza non usa animali: scienza buona contro cattiva scienza di Federica Nin e Davide Nicastri

“La vera scienza non usa gli animali”, di Federica Nin e Davide Nicastri – Edizioni Oltre, è un interessante libro indirizzato a persone che sono convinte che la vivisezione/sperimentazione animale sia utile, un “male necessario”.

Pochi purtroppo sanno che non è più così!

la vera scienza non usa animali

La presentazione del libro “La vera scienza non usa gli animali”

Federica Nin ci racconta il libro

Gli esseri umani hanno metabolismi diversi in ogni fase di vita, figuriamoci quanto sono diversi i metabolismi animali nei confronti di quelli umani!

Persino il Ministero della Salute in una nota del 21 settembre 2015, aveva dichiarato che:

«Occorre infatti che ogni principio attivo sia studiato sulla specie animale a cui è destinato, con indicazioni e posologie accuratamente sperimentate per ognuna di esse, tenuto conto dei diversi metabolismi e di conseguenza, della differente farmacodinamica e farmacocinetica».

In pratica, anche il Ministero che tutela la nostra salute riconosce il buon concetto della specie-specificità.

Non si può più far finta che non esistano numerose e profonde differenze tra i diversi animali utilizzati nella sperimentazione e tra di essi e gli esseri umani: differenze tali da rendere sempre più improbabile l’estrapolazione dei dati da altri animali all’uomo.

È dunque un’idea troppo vecchia e sorpassata studiare gli animali per arrivare a conclusioni valide per noi umani.

Ecco dunque perché la psicologa Federica Nin ed il divulgatore Davide Nicastri, curatori di questo corposo libro, hanno ritenuto opportuno pubblicarlo.

“La vera scienza non usa gli animali” è un saggio che vuole rispondere agli innumerevoli dubbi che sorgono nelle menti delle persone che iniziano a porsi tante domande.

Quesiti che si sono posti anche le persone che hanno contribuito alla stesura di questo libro.

Voci di professionisti dal mondo scientifico, dal mondo giuridico e dal mondo filosofico-etico. Tutte persone che hanno approfondito il discorso e che sono arrivati alla conclusione che, no, la sperimentazione animale non è più necessaria.

La sperimentazione animale è dannosa per l’uomo e per gli animali ed è addirittura una sconfitta per il mondo scientifico.

I Contenuti di “La vera scienza non usa animali”

INDICE

INTRODUZIONE – Di lemuri e vari perché Federica Nin e Davide Nicastri

VOCI DAL MONDO SCIENTIFICO

  • Sperimentazione animale: non più un “male necessario” – Andre Menache – BSc(Hons) BVSc MRCVS Zoologo e Medico Veterinario, Consigliere scientifico di Antidote Europe
  • Un veterinario, un rave e un libro galeotto – Oscar Grazioli – Medico Veterinario, Giornalista, Scrittore
  • Una lunga, difficile ed entusiasmante storia – Stefano Cagno – Medico Psichiatra, Dirigente ospedaliero
  • Il percorso di un biologo verso l’antivivisezionismo scientifico – Gianni Tamino – Professore emerito di Biologia generale e di Fondamenti di Diritto ambientale
  • Quel piccolo topo – Francesca Pistollato – Biologa, Ricercatrice
la vera scienza non usa animali

  • Il mio percorso verso la consapevolezza di dover eliminare i test sugli animali a scopo scientifico – Costanza Rovida – Scientific Officer, CAAT-Europe, Konstanz University, Germany
  • Diario di un testimone colpevole – Gianni Tadolini – Psicologo, Ricercatore biomedico
  • La sperimentazione animale “distrae” anziché aiutare – Susanna Penco – Biologa, Ricercatrice e Docente universitaria
  • Morte definitiva di una teoria – Maria Concetta Digiacomo – Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Interna, Presidente di O.S.A.
  • Ricerca con e senza animali: un confronto in immagini
  • Scienza murinocentrica e biologi per una ricerca scientificamente rilevante ed etica – Manuela Cassotta – Biologa, Biotecnologa, Medical Writer
  • Ricerca senza animali – Gabriella Errico – Medico Pediatra, Dirigente ospedaliero, Vice Presidente di O.S.A.
  • Una consapevolezza maturata dall’Università alla sala operatoria e alla terapia intensiva – Anna Barbieri – Medico ospedaliero, Anestesista Rianimatore
  • Dove c’è violenza non c’è scienza – Riccardo Trespidi – Medicina Nonviolenta
  • Un lavoro duro ma necessario e anche emozionante – Michela Kuan – Biologa, Responsabile LAV settore ricerca senza animali
  • La normalizzazione dell’impensabile – Federica Nin – Psicologa abilitata e laureata in Filosofia, Attiva nella critica epistemologica e scientifica del metodo di ricerca su animali
  • Antivivisezionismo, epistemologia e normative europee – Marco Mamone Capria – Matematico, Epistemologo, Docente universitario
  • Una quotidiana realtà… ad anni luce dalla testa e dal cuore – Silvia Migoni – Medico Veterinario I
  • ll mio percorso ventennale nella ricerca senza animali: progressi lenti, ostacoli tenaci, ma livelli senza precedenti di ottimismo per il cambiamento – Jarrod Bailey – Science Director, Animal Free Research UK
  • Sistemi modello basati sulla biologia umana per una ricerca rilevante per l’uomo – Tamara Zietek – Scientific Coordinator Doctors Against Animal Experiments (DAAE), Germany (Ärzte gegen Tierversuche)
  • Invece della sperimentazione animale. Riflessioni con Valerio Gennaro a partire dall’epidemiologia – Intervista di Valeria Bianchi Mian, Psicologa psicoterapeuta, membro OSA a Valerio Gennaro, Medico Oncologo, Epidemiologo
  • Un approccio multidisciplinare – Massimo Tettamanti – Chimico ambientale e Criminologo forense, Consulente scientifico ATRA, Coordinatore I-Care Europe ODV
  • “La maggioranza degli scienziati dice che” Se Max Planck avesse seguito questa filosofia, la fisica quantistica non sarebbe nata – Monica Marelli – Fisica, Divulgatrice scientifica, Scrittrice, Giornalista e Illustratrice

VOCI DAL MONDO GIURIDICO

  • Frankenstein il moderno Prometeo – David Zanforlini – Avvocato Ambientalista dal 1993, Animalista dal 2012
  • Per una ricerca senza animali – Maria Cristina Giussani – Avvocato penalista, Portavoce di Animal Law, Attivista diritti animali
  • Spunti giuridici sui principi della direttiva europea n. 63 del 2010 in relazione ai metodi alternativi alla sperimentazione animale – Maria Vittoria Ferroni – Avvocato cassazionista e Docente universitaria

VOCI DAL MONDO FILOSOFICO-ETICO

  • La sperimentazione animale. Perché la Bioetica È chiamata in causa – Luisella Battaglia – Bioeticista e Docente universitaria
  • La Casa di Salomone – Cristina Beretta Barbieri – Storica dell’Arte, studiosa di Filosofia, attivista per i Diritti Animali
  • Comprendere l’epistemologia della tortura verso un’etica della complessità – Roberto Mucelli – Psicologo clinico e Filosofo
  • Sperimentazione animale chiamiamola col suo nome: VIVISEZIONE – Rosalba Nattero – Giornalista, Musicista, Scrittrice, Conduttrice radiotelevisiva
  • Una testimonianza dalla Svizzera – Max Molteni – Presidente di ATRA Associazione svizzera per l’abolizione della vivisezione

APPENDICE

  • Bibliografia su sperimentazione animale
  • Bibliografia sui limiti dei modelli animali – Solo alcuni esempi di articoli scientifici peer reviewed che trattano la scarsa trasferibilità dei risultati dei test su animali all’uomo
  • Bibliografia per comprendere l’epistemologia della tortura Verso un’etica della complessità
  • Sulla vexata quaestio dell’anestesia
  • Allegato VII – CLASSIFICAZIONE DELLA GRAVITÀ DELLE PROCEDURE – (del D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 26 di recepimento della Direttiva 2010/63/UE “sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici”)
  • Metodi di soppressione degli animali: Art. 6 e Allegato IV 348 (del D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 26 di recepimento della Direttiva 2010/63/UE “sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici”)
  • Legge 413/1993 sul diritto alla obiezione di coscienza 352 https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/1993/10/16/093G0488/sg

Parte del ricavato del libro verrà destinato a OSA – OLTRE LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE

Milano, 24/04/2022 – GC

Per ascoltare RadioVeg.it, clicca QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.