DILERI, NOMADE BODYWORKER

Dileri, nomade bodyworker, è così che si definisce lei stessa nel suo sito. Il perché è presto detto: a un certo punto della sua vita ha deciso di rivoluzionaria ed è partita per un viaggio che è durato 6 anni.

Dileri racconta il suo viaggio di rinascita

Ha percorso in lungo e in largo il Sud-est Asiatico, Malesia, India, Thailandia e Indonesia sono stati la sua casa, ha lavorato e studiato certificandosi in diverse aree del Bodywork.

Come bodyworker ha creato un sistema per rilasciare, rilassare, rivitalizzare e rienergizzare il proprio corpo – quindi la mente – in diverse aree e con diverse tecniche. Utilizza infatti terapie Ayurvediche, tecniche di Rilascio Myofasciale, Yoga e Pilates Clinico così come la Danza senza Struttura e la Meditazione.

Tanti sono i workshop che ha condotto sia in Asia che in Europa sul come imparare a migliorare la propria salute ed aumentare il proprio benessere con semplici pratiche quotidiane. Nei suoi Workshop facilita l’ascolto alla connessione più profonda con il proprio corpo, ascoltando il messaggio che il proprio fisico sta comunicando a noi stessi per consentire che alcuni cambiamenti accadano nella nostra vita.

Dileri crede nel Bodywork come strumento chiave per rilasciare emozioni e dolori di varia natura permettendo all’energia di fluire, quindi non solo di concentrarsi sull’esercizio fisico ma anche tenendo conto della connessione integrata di mente, corpo e anima un ciclo olistico complementare.

Nei suoi Workshop dedica sempre una parte degli insegnamenti al Cibarsi Naturalmente, alla connessione tra Cibo ed Emozioni e ad una cucina senza derivati animali per giovare di un benessere, interno, esterno e del proprio spirito.

Dileri ha lanciato da poco un suo Podcast: “Storie di vita che Ispirano” che sarà presto on line anche in intaliano.

Per conoscere un’altra persona che ha fatto della Thailandia una delle sue case e da cui trae cstantemente ispirazione, clicca QUI.

Milano, 16/07/2020- GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *