CARLO MELIS PRESENTA IL RIFUGIO N.A.L.A.

Si trova a Carpeneto il rifugio N.A.L.A. dove sono ospiti tanti animali salvati da morte certa

L’associazione N.A.L.A. era attiva da alcuni anni con attività informative e di sensibilizzazione, ma ha deciso di focalizzare il suo impegno e intraprendere un nuovo progetto con l’obiettivo di salvare animali altrimenti destinati a morte e sfruttamento. Nasce così nel 2017 Il Rifugio N.A.L.A. e Carlo Melis è uno dei fondatori.

Il Santuario si trova a Carpeneto, vicino ad Ovada (AL), ed è gestito dai fondatori, che hanno scelto di dedicare la loro vita ad una missione molto importante, restituendo la libertà perduta a molti animali.

Il Rifugio si prende cura di animali di ogni tipo, vittime di situazioni di sfruttamento inimmaginabili.

Tutti i rifugiati trovano al Santuario amore e rispetto, è stata restituita loro la libertà e data loro la possibilità di vivere una vita degna di questo nome. Il Santuario ora è la loro casa.

Nel Dicembre 2018 il Rifugio è entrato a far parte della Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia. Il progetto a cui fa capo Sara D’Angelo di Vitadacani, riunisce diversi santuari con gli stessi scopi di divulgazione, di collaborazione e di cambiamento.

L’intervista a Carlo Melis

Per ascoltare RadioVeg.it, clicca QUI.

Milano, 22/07/2022 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.