CAPRA LIBERA TUTTI

“Capra libera tutti”, ma sarebbe più giusto dire Massimo libera tutti! Impossibile non conoscere Massimo Manni il “capo branco” che ospita nel suo santuario circa 200 animali, considerati da reddito salvati dallo sfruttamento e dal mattatoio.

Massimo – Capra libera tutti
capra libera tutti

Si può ben considerare il “Santuario Capra Libera Tutti” come un’antifattoria dove vitelli, pecore, capre, galline, un cavallo e un lama vivono in completa libertà ed in pressoché totale autogestione. Se non fosse così Massimo non riuscirebbe a seguirli senza aiuti.

Come fa a gestirli tutti, ce lo spiega nell’intervista e ci spiega anche che, anche se gli animali si cibano direttamente di ciò che la natura offre loro, c’è comunque sempre bisogno di aiuto per il loro mantenimento, le cure mediche e le strutture.

capra libera tutti

Per sentire la storia di altri rifugi, cliccare QUI.

Milano, 24/05/2020 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.