MUSICAPODCAST

AGRICOLTORI IN PROTESTA, IL PARERE DI UGO BETTIO

Una precisa disanima di Ugo Bettìo sul perché lui e tanti vegani non appoggiano la protesta di agricoltori ed allevatori.

La protesta degli agricoltori, che vede coinvolta anche gli allevatori, iniziata qualche settimana fa, proseguirà e si farà ancora più forte, lo rende noto Danilo Calvani, coordinatore dei Comitati Agricoltori Traditi.

La decisione è scaturita dall’esito negativo dei tentativi di riconciliazione da parte del Governo che, per tentare una riconciliazione, ha promesso di aumentare i fondi del PNRR destinati all’agricoltura e ipotizzato il taglio dell’IRPEF agricola reintrodotta dall’ultima legge di bilancio.

Le rivendicazioni degli agricoltori italiani si allineano a quelle in corso in tutta Europa e lamentano l’aumento dei costi di produzione, il taglio agli sconti sul gasolio e l’introduzione di prodotti considerati estranei alla tradizione.

La protesta degli agricoltori ed allevatori è un argomento che divide il mondo animalista, antispecista e vegan.

Da una parte in tanti la sostengono e si uniscono alle proteste, dall’altra parte si alza il coro di coloro che, invece, la boicottano invitando a non appoggiarla.

Le ragioni sono molteplici ed è Ugo Bettìo a riassumerle nell’audio che vi proponiamo, lasciando come sempre la libertà di scegliere da che parte stare.

Le riflessioni di Ugo Bettìo.

Immagini che non hanno bisogno di commento

Milano, 07/02/2024 – GC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *