HOTEL LUXOR, PER UNA PERFETTA VACANZA CRUELTY FREE

Hotel Luxor è il primo hotel sostenibile della Riviera romagnola, un ambiente confortevole e garbato, a gestione familiare, con cucina creativa, vegana.

hotel luxor
Il buffet vegano dell’Hotel Luxor

L’anima dell’Hotel Luxor di Bellaria Igea Marina nasce dalla ricerca di uno stile di vita sano e cruelty free anche in vacanza, a partire dall’alimentazione.

La famiglia Bianchi

L’hotel è gestito dalla famiglia Bianchi: Arnaldo, Carla, Barbara e Beatrice. Tre generazioni si sono succedute in oltre sessant’anni di attività. L’Hotel Luxor è stato precursore dei tempi in materia di benessere, infatti, già dai primi anni ’80 la cucina ha conosciuto un’evoluzione vegetariana, prediligendo sempre più la ricerca della salute, a partire dalla tavola. 

L’intervista a Barbara

L’intervista a Barbara Bianchi

Da Vegetariano a Vegano

Nel 2009 con Barbara, la chef dell’hotel, peralto autrice del libro Ayurvegan, è avvenuto l’ulteriore passaggio alla proposta 100% vegan.  Grazie al frutto delle sue ricerche e del suo gusto, oggi l’Hotel Luxor può offrire buffet caldi e freddi all’insegna di una sana, aurata e fantasiosa cucina cruelty free.

Cosa si può fare all’Hotel Luxor?

L’Hotel Luxor si trova a 20 metri dal mare, in una zona centrale, a due passi dal parco naturale del Gelso (2.500 ettari di verde), luogo ideale per bellissime passeggiate immersi nel verde. L’attenzione al benessere degli ospiti, siano essi a due o quattro zampe, è a 360°.

Vengono proposte attività ed esperienze per tutti i gusti: minicorsi di cucina, trekking con guida specializzata, yoga, meditazione, gite in bicicletta, serate informative con nutrizionisti, medici, naturopati, esperti del settore.

“Le scelte che facciamo quotidianamente sono dettate dalle nostre esperienze personali, sia come viaggiatori, che come persone che amano la vita in tutte le sue forme. Lotta integrata, biologico, chilometro zero, sono concetti che facciamo nostri ogni giorno. Siamo consumatori abituali di prodotti provenienti dalla vicina campagna, dove si seguono ancora i cicli naturali delle stagioni e dove le parole cibo e sano, hanno grande valore. Ecologia, sostenibilità e salute: il filo conduttore. Lavoriamo con amore e tanta passione ”

hotel luxor
Vista dall’area relax dell’Hotel Luxor

Attenzione anche verso l’ambiente

La famiglia Bianchi si impegna anche nella tutela dell’ambiente prediligendo materie prime biologiche del territorio, scegliendo detergenti biodegradabili, rispettando le regole per una corretta raccolta differenziata e lottando giornalmente contro lo spreco inutile di cibo, materiale ed accessori.

Inutile sottolineare che per questo periodo delicato post lockdown, l’Hotel Luxor si è attrezzato ed è in regola con tutte le norme vigenti.

Milano, 30/06/2020 – GC

4 thoughts on “HOTEL LUXOR, PER UNA PERFETTA VACANZA CRUELTY FREE

  • 14 Luglio 2020 in 14:28
    Permalink

    Noi ci siamo stati nel 2014 ma la proposta non era 100% vegan, anzi, abbondavano le proposte di carne e pesce. Forse adesso? Speriamo 🙂

    Rispondi
    • 14 Luglio 2020 in 15:09
      Permalink

      Cara Rosangela, l’hotel Luxor dal 2014 ha praticamente stravolto tutta la proposta food, come spiega benissimo Barbara nell’intervista che le abbiamo fatto. Ti invitiamo ad ascoltarla. Inoltre sulla loro pagina FB abbondano le foto del loro buffet che tolgono qualsiasi dubbio.
      Siamo certi che sarebbero felici di averti ancora come cliente per verificare personalmente quanto sia il percorso Vegan che hanno fatto.
      Un caro saluto.

      Rispondi
    • 15 Luglio 2020 in 09:21
      Permalink

      L’Hotel Luxor è la splendida testimonianza che un Altro Mondo 🌍 è possibile e sta fiorendo ‼️🙏🏻✨💚
      Go Vegan per un Futuro di Vita, Equità e Bellezza!

      Rispondi
  • 14 Luglio 2020 in 15:07
    Permalink

    io e la mia famiglia abbiamo fortunatamente scoperto questa bellissima realtà nel 2015 e da allora ci torniamo sempre per bearci della squisita cucina di Barbara e della squisita, semplice, speciale ospitalità di tutta la sua famiglia. Angelo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *