LA FESTA DI NATALE? NON QUI, GRAZIE.

Le avete viste quelle lucine tutte intorno? È il Natale 19, che a passo lesto sta giungendo fino a noi. E come ogni anno, Natale significa regali, parenti, tradizioni e… feste, in ogni angolo del mondo occidentale.

Quest’anno, la Edward Bramley Law Society della Sheffield University aveva trovato uno spazio idoneo per celebrare la festa con tutti gli studenti. Ma, c’è un ma. Un gruppo di studenti universitari vegani ha minacciato di boicottare l’evento perché il locale si affaccia su una pista da corsa di levrieri legata alle accuse di abuso di animali.

Le motivazioni ci sembrano interessanti: l’evento è in conflitto con i valori e le convinzioni degli studenti veg di giurisprudenza: nella pista contestata i cani correrebbero durante le corse anche con temperature fino a 34 gradi, e in più sarebbero tenuti nelle cucce e in gabbia durante gli spettacoli pirotecnici, ed è noto come gli animali soffrano e si spaventino dei fuochi d’artificio.

Lo sappiamo, lo sappiamo bene. Qualcuno avrà da ridire. Ma con tutti i problemi che ha questo mondo, bisogna anche preoccuparsi di quello che c’è di fronte ad un locale per le feste? La filosofia Vegan è una scelta etica, una filosofia rispettosa della vita. E, nel limite del possibile, ha senso superare ogni contraddizione. Bravi studenti Veg della Sheffield University

RV / Nov 19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *