AMBIENTE

SE 8 MILIONI DI PERSONE VI SEMBRAN POCHE...

Numeri. Statistiche, legate a ricerche, a studi comparativi, a indagini sociologiche.

Sul sito Vegolosi.it  abbiamo trovato una notizia molto interessante legata ad una ricerca condotta dall'Università di Oxford in relazione  all’impatto delle scelte alimentari mondiali su tre precisi elementi: la salute, le spese sanitarie e le emissioni di gas serra. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Pnas.

Cliccate qui per ascoltare RadioVeg.it in diretta.

Leggiamo nell'articolo: "I risultati pubblicati sono chiari: è la scelta 100% vegetale che garantirebbe un maggior risparmio in termini di vite umane il tutto legato ai decessi per malattie cardio vascolari, tumori e danni legati all’obesità. L’assunzione eccessiva di proteine animali è un dato di fatto in molte aree del mondo fra le quali la stessa Europa e l'Italia.  Le cifre stimate sono impressionanti: 8,1 milioni i decessi evitati entro il 2050 che corrispondono a 129 milioni di anni di vita, con una scelta vegana; 7,3 milioni le vite salvate con la scelta vegetariana, mentre 5,1 milioni sarebbero le morti in meno anche solamente seguendo le linee guida alimentari internazionali che fanno riferimento alla dieta mediterranea."

L'ennesima grande conferma, insomma, del fatto che la scelta Vegan sia la miglior scelta che l'essere umano possa fare.
Per la salute, per gli animali e per il pianeta.

Cliccate qui per leggere l'articolo intregralmente pubblicato dal sito Vegolosi.it.
Cliccate qui per ascoltare RadioVeg.it in diretta.

RV / Apr 18

Top